Laceratori potenziati – LC 520

I laceratori potenziati sono macchine costruite solamente in versione con trasmissione idraulica con centrale oleodinamica posta a distanza dalla macchina ed integrata con il quadro elettrico. La centrale è inoltre protetta da una struttura monolitica in grado di salvaguardare la componentistica dagli agenti atmosferici. I laceratori potenziati sono applicati in luoghi di grande afflusso di materiale quali discariche e centri di raccolta all’interno di municipalità, che trattano rifiuti solidi urbani, rifiuti ingombranti, rifiuti industriali e tutti i materiali imballati e sfusi. Una progettazione accurata ha permesso di arrivare ad un’elevata lacerazione dei materiali fino a 25 ton/h con una bassa potenza impiegata generando consumi ridotti in rapporto euro / ton. Il PLC, a comando dell’intero ciclo di produzione, delle inversioni delle lame, del ciclo di pulizia e velocità rotori, permette la memorizzazione di ricette pre-impostate per facilitare l’operatore qualora voglia riprendere la stessa lavorazione a distanza di tempo. La generosa tramoggia posta sopra la macchina funge da camera di accumulo liberando l’addetto al carico che può svolgere operazioni di controllo del ciclo di trattamento del rifiuto.

Caratteristiche Tecniche del Laceratore Potenziato LC 520

– Corpo macinante in carpenteria elettrosaldata (lamiere spessore 40 mm)

– Cuscinetti ampiamente separati dalla zona di frantumazione

– 2 alberi a sezione esagonale da 240 mm

– Rotori ad azionamento indipendente

Contattaci per ottenere un preventivo su misura

Spiegaci le tue esigenze per ottenere una valutazione personalizzata